Un italiano su tre ha un animale domestico. In termini numerici, parliamo di più di 60 milioni di animali che, nello specifico, vede più di 7 milioni di cani e altresì di gatti (fonte rapporto assalco-zoomark).

Questi dati ci dimostrano che l'amore per gli animali è in continuo aumento (notizia super positiva!) e contemporaneamente, cresce anche l'industria del mercato domestico. Ed è proprio da qui che Bosco Ecopet nasce, da una semplice domanda: ma quanto inquina l'industria del pet? Tanto, e a lungo andare troppo.

Considerato che gli animali domestici consumano risorse, dal cibo all’acqua fino a farmaci, giocattoli e speciali accessori, che producono anche rifiuti.

Da un accessorio in pelle di animale a una ciotola in plastica derivata dal petrolio, fino ad arrivare ad un piccolo giocattolo, può in effetti non sembrare un grande problema per la salute del pianeta. Ma “Se prendete numeri piccoli e li moltiplicate per numeri davvero grandi, vi ritroverete comunque con numeri davvero grandi”, afferma Gregory Okin, professore presso l’Istituto per l'Ambiente e la Sostenibilità dell’UCLA (l'Università della California a Los Angeles).

Bosco Ecopet è un messaggio di rispetto per l'ambiente e per la biodiversità, dando agli amati animali domestici tutto il comfort che meritano. E' la risposta alla crescente domanda di prodotti per cani progettati consapevolmente.

Possiamo dare lo stesso amore ai nostri cani e gatti, rispettando l'ambiente!

In che modo? Facendo acquisti consapevoli e sostenibili!

Da qui, la nostra decisione di utilizzare materiali riciclati, come il filato che proviene dal riciclo di bottiglie di plastica, una colla vegana a base d'acqua, e una produzione artigianale locale.

Il materiale principale di tutti i nostri prodotti è la Pelle di Mela, una pelle vegana creata grazie al riciclo degli scarti della produzione di mele coltivate a Bolzano. Si tratta di un nuovo materiale innovativo cruelty free, che pone l’attenzione sul rispetto dell’ambiente. Cos', non si risparmiano solo i costi di gestione dei rifiuti e relativi danni all'ambiente: vengono sostituite altre materie prime di origine chimica nel prodotto, abbassando le emissioni e i consumi di energia attraverso l'intera filiera produttiva. E' un materiale attraente, versatile e ad alte prestazioni, prodotto a Firenze. 

Straordinaria alternativa alla pelle animale, è un perfetto esempio di quell’economia circolare che ricerchiamo e sosteniamo come unico vero modello produttivo aderente a una visione positiva del futuro. 

Diventare dei padroni responsabili significa essere gentili con loro, con il piante e tutti noi. 

"La gentilezza è l'arma più sostenibile che l'uomo possa mettere in campo per salvare il nostro pianeta terra e guardare al futuro. Lasciare un mondo migliore è l'obiettivo di tutti noi, difendere l'ambiente è un dovere di tutti gli esseri viventi. Credo fortemente che la crescita economica, la coesione sociale e la tutela dell'ambiente debbano andare di pari passo. So che fare accessori per i nostri amati cani e gatti non cambierà il mondo, ma se ci sono gli strumenti per contribuire a non inquinare, allora mettiamoli in campo!".

×